Circolare n. 4/2012

Circolare n. 4/2012: Opposizioni a Decreti Ingiuntivi

CONSIGLIO DELL’ORDINE DEGLI AVVOCATI
P I S A

Prot. n. 8                                                                         Pisa, lì 10 gennaio 2012
Circolare n. 4

 

 

Ai Signori Avvocati
e Praticanti Abilitati
della Circoscrizione del
Tribunale di Pisa
LORO SEDI
OGGETTO: Opposizioni a Decreto Ingiuntivo

Resta fissato in dieci giorni
il termine per l’iscrizione a ruolo
delle opposizioni a decreto ingiuntivo.

Segnaliamo ai Colleghi che il 5 gennaio 2012 è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale la legge 29 dicembre 2011 n. 218 recante “Modifica dell’articolo 645 e interpretazione autentica dell’articolo 165 del codice di procedura civile in materia di opposizione al decreto ingiuntivo”. Tale legge, il cui testo riproduciamo qui di seguito, ha in sostanza confermato, per via legislativa, appunto, che il termine di iscrizione a ruolo delle cause di opposizione a decreto ingiuntivo resta quello ordinario di dieci giorni dalla notifica, e, con una disposizione transitoria, ha stabilito che nei giudizi pendenti la riduzione a cinque giorni del termine di costituzione dell’attore si applica solo se questi abbia assegnato all’opposto un termine di comparizione inferiore a quello previsto dall’art. 163 bis, comma 1, cpc
La legge entrerà in vigore il prossimo 20 gennaio.

Legge 29 dicembre 2011 n. 218: modifica dell’articolo 645 e interpretazione autentica dell’articolo 165 del codice di procedura civile in materia di opposizione al decreto ingiuntivo
Art. 1 Modifica all’articolo 645 del codice di procedura civile
1. Al secondo comma dell’articolo 645 del codice di procedura civile, le parole: «; ma i termini di comparizione sono ridotti a meta’» sono soppresse.
Art. 2 Disposizione transitoria
1. Nei procedimenti pendenti alla data di entrata in vigore della presente legge, l’articolo 165, primo comma, del codice di procedura civile si interpreta nel senso che la riduzione del termine di costituzione dell’attore ivi prevista si applica, nel caso di opposizione a decreto ingiuntivo, solo se l’opponente abbia assegnato all’opposto un termine di comparizione inferiore a quello di cui all’articolo 163-bis, primo comma, del medesimo codice.
La presente legge, munita del sigillo dello Stato, sara’ inserita nella Raccolta ufficiale degli atti normativi della Repubblica italiana. E’ fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare come legge dello Stato.

Cordiali saluti

Il Consiglio dell’Ordine