Comitato pari opportunità

Alleghiamo il testo del protocollo di intesa sottoscritto tra Corte di Appello ed altri Organi giudiziari di Firenze, Comitato Pari Opportunità dell’Ordine degli Avvocati di Firenze e Comitato Pari Opportunità del Consiglio Giudiziario di Firenze.
VERBALE della riunione del Comitato per le Pari Opportunità del giorno 8.11.2016
L’anno 2016, addì 8 del mese di novembre alle ore 12.00, in Pisa si è tenuta la riunione del Comitato per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno:1) Incontri presso l’Istituto Comprensivo Statale “L.Fibonacci”; 2) Servizio sostituzioni udienze; 3) Incontro Rete Toscana; 4) Varie ed eventuali.Sono presenti gli avvocati: Giraudo, Scibetta, Fanelli, Gava, Repetto, Vergine, e Abu Awwad.Sul primo punto all’odg L’avv. Giraudo e l’avv. Repetto riferiscono che parteciperanno all’incontro presso l’Istituto Comprensivo Statale “L.Fibonacci” del giorno 9.11.2016 (dalle ore 9 alle ore 13) per discutere con due seconde medie sul tema della violenza sulle donne;

Sul secondo punto all’odg 2) L’avv. Giraudo mette in evidenza come sulla mail del Cpo siano arrivate diverse mail di colleghi che contestano il limite d’età posto a 40 anni ed altre che segnalano problemi nel funzionamento del sistema. Si stabilisce un sistema di controllo del portale per le richieste di iscrizioni di sostituti secondo un calendario fisso. In particolare, si decide che la prima settimana di ogni mese il controllo sarà effettuato dagli avv.ti Abu Awwad e Cerri; la seconda settimana dagli avv.ti Fanelli e Gava; la terza settimana dagli avv.ti Giraudo e Repetto e la quarta settimana dagli avv.ti Saba e Scibetta. Si delibera di iniziare questa settimana (seconda settimana del mese) con il controllo da parte degli avv.ti Fanelli e Gava;

3) Si delibera di aggiornare le spese sostenute dal cpo, in particolare quelle sostenute per l’acquisto delle Costituzioni che saranno consegnate agli studenti delle Scuole il giorno 9 novembre p.v. e si ricorda che dovranno essere aggiunte anche le spese per il rinfresco del giorno 14 novembre p.v. con la Rete CPO (avente aggetto la riunione del CNF che si terrà a Roma il giorno 23 novembre). Rispetto a tale spesa viene deliberata l’approvazione di uno dei vari preventivi proposti.

4) Si delibera la partecipazione dell’Avv. Giraudo all’incontro che si terrà presso il CNF il 23.11 p.v. convocata dalla referente per le PP.OO. Avv.ta Maria Masi e l’autorizzazione alle relative spese di viaggio.

Il prossimo incontro si terrà il giorno 14 novembre alle ore 15.30 nei locali della biblioteca.
Alle ore 13 si chiude la riunione

VERBALE della riunione del Comitato per le Pari Opportunità del giorno 21.9.2016
L’anno 2016, addì 21 del mese di settembre alle ore 12.00, in Pisa nella saletta dell’Ordine degli Avvocati, si è tenuta la riunione del Comitato per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno:1) Disponibilità incontri presso l’Istituto Comprensivo Statale “L.Fibonacci”; 2) Convegno sulla crisi familiare del 7.10.2016; 3) Varie ed eventuali.Sono presenti gli avvocati: Giraudo, Fanelli, Gava, Repetto, Vergine, Cerri, Abu Awwad, Saba,Sul secondo punto all’odg Si delibera di contattare il Presidente Laganà per il Convegno del giorno 7.10.2016. L’avv. Saba riferisce la disponibilità del dott. Rizzo a prendere parte all’evento formativo relativamente al settore penale. Si delibera di richiedere l’accreditamento del Convegno, e in particolare di chiedere 1 credito deontologico per la parte relativa al servizio di sostituzione d’udienza.

Sul terzo punto all’odg L’avv. Vergine propone di nominare un tesoriere nel CPO e all’unanimità è proposto il nominativo dell’avv. Cerri, il quale accetta tale incarico.
L’avv. Repetto propone l’acquisto di volumi della Costituzione per i ragazzi delle Scuole nelle quali si svolgeranno gli incontri a partire dal prossimo 25.11. p.v.
La prossima riunione si terrà il giorno 8 novembre alle ore 12 nei locali della biblioteca (salvo verifica della effettiva disponibilità).
Alle ore 13 si chiude la riunione

Gentili Colleghi,
il Comitato Pari Opportunità dell’Ordine degli Avvocati di Pisa, considerato che:
• rientra tra gli scopi istituzionali del Comitato fornire strumenti atti a facilitare l’effettiva realizzazione delle pari opportunità nell’ambito dello svolgimento dell’attività professionale;
• rientra altresì tra gli scopi istituzionali del Comitato favorire l’accesso alla libera professione dei giovani professionisti, tutelando le pari opportunità nella crescita dell’attività professionale; • è necessario porre in essere azioni positive che consentano di conciliare gli impegni e gli obblighi familiari con l’attività professionale nonché di offrire soluzioni a sostegno in caso di difficoltà lavorativa;
ha predisposto il «Servizio di sostituzione in udienza», presentandolo ai propri iscritti in occasione del recente Convegno del 7 ottobre 2016.
Corre l’obbligo di specificare sin da subito che per poter fornire il servizio i sostituti d’udienza (solo i sostituti: non quindi i richiedenti una sostituzione) devono essere in possesso dei seguenti requisiti: età inferiore ai 40 anni e assenza di sanzioni disciplinari superiori all’avvertimento, nei 5 anni precedenti alla domanda di iscrizione.
Il limite dei 40 anni per svolgere le funzioni di Sostituto è stato il risultato di una scelta ponderata e finalizzata ad incentivare le “opportunità” lavorative dei colleghi più giovani; il Servizio, del resto, è stato ideato dal Comitato Pari Opportunità.
Nulla impedirà una revisione eventualmente al rialzo di tale limite a seconda del feedback ricevuto dai Colleghi del Foro: il Comitato Pari Opportunità sarà infatti ben felice di ascoltare e prendere in considerazione le istanze dei Colleghi ultra-40enni interessati comunque a fungere da Sostituti d’udienza, ed invita chiunque a scrivere all’indirizzo del cpo@ordineavvocatipisa.it. In allegato un breve vademecum relativo al come accedere, iscriversi quale «Sostituto d’udienza», o ricercare «Sostituti d’udienza».
Il Comitato per le Pari opportunità del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Pisa
Allegato

 

 Verbali riunioni Comitato Pari Opportunità anno 2016

VERBALE della riunione del Comitato per le Pari Opportunità del giorno 2.3.2016

L’anno  2015,  addì 2 del  mese  di marzo alle  ore  12.00,  in  Pisa, nella  saletta  dell’Ordine  degli Avvocati, si è tenuta la riunione del Comitato per discutere e deliberare sul seguente ordine del
giorno:
1) Organizzazione  del Convegno in  materia  di  tutela  della  figura  genitoriale  maschile  nei procedimenti di separazione.
2) Servizio sostituzione udienze;
3) Logo del C.P.O.
Sono presenti gli avvocati: Giraudo, Vergine, Abu Awwad, Saba, Fanelli, Gava, Repetto.
Sul primo punto all’odg
Prende la parola l’Avv. Saba che illustra ai Componenti la possibilità di realizzare un convegno sul tema della tutela della figura genitoriale maschile nei procedimenti di separazione.
Il comitato approva all’unanimità di aderire all’organizzazione del convegno e discute in merito ai possibili relatori, e alla possibile sede.
Sul secondo punto all’odg
Si  discute  in  merito  alla  presentazione  del  servizio  di  sostituzione  alle  udienze  mediante  la predisposizione di una lettera che ne illustri il funzionamento e le particolarità.
Sul terzo punto all’odg
Si discute sul logo da attribuire al CPO.
Si prende atto che la rete dei cpo che si è tenuta il giorno 1° marzo u.s. ha creato vari gruppi di lavoro e che il CPO di Pisa dovrebbe occuparsi dello studio del progetto formativo contro il cyber bullismo  e  del  progetto  formativo  per  la  diversificazione di  competenze  professionali  per  le avvocate, spesso relegate soltanto a determinati rami del diritto.
La prossima riunione si terrà il giorno 5 aprile alle ore 12 nei locali della biblioteca (salvo verifica della effettiva disponibilità).
Alle ore 13 si chiude la riunione

VERBALE della riunione del Comitato per le Pari Opportunità del giorno 19.1.2016

L’anno 2015, addì 19 del mese di gennaio 2016 alle ore 12.00, in Pisa, nella saletta dell’Ordine degli  Avvocati, sono  presenti  gli  avvocati:  Giraudo, Vergine, Abu  Awwad,  Cerri, Saba,  Fanelli  e Scibetta e Repetto.
La Consigliera Avv. Concetti relazione sulla novità in tema di fondi europei e di fondi concedibili dalla  Cassa  forense,  così  come  previsto  dal  nuovo  regolamento  di  assistenza.  In  particolare, riferisce  in  merito  alle  prestazioni  a  sostegno  della  professione –art.  14  Reg., al  ruolo  dei Cpo
come parti attive nei procedimenti volti alla nascita di convenzioni che agevolino la materia della conciliazione dei tempi di lavori e cura ex art. 1 lett. a7 (norma ancora non attuabile in mancanza di
un regolamento di attuazione).
L’ Avv.  Concetti  riferisce  inoltre  sui contributi  europei,  dei  quali  la  Cassa  sta  diffondendo un’informativa  e  distribuisce  il  “vademecum  dei  fondi  europei”:  in  base  alla  legge  di  stabilità  (in
ossequi all’indirizzo europeo) sono divenuti soggetti legittimati alla percezione dei fondi europei, anche i liberi professionisti.
Si intende prendere visione di eventuali master in programmazione per l’accesso ai fondi europei presso la Cassa per le erogazioni destinate alla conciliazione.
L’avv. Abu Awwad riferisce di una possibilità di organizzare un convegno in tema di orientamentosessuale,  già  in  programma  al  Sant’Anna.  Propone di  associarsi  come  CPO  alla  realizzazione
dell’evento  in  programma  per  il  giorno  23  febbraio  p.v.  Si  delibera  di  patrocinare  l’evento, partecipando  alla  spesa  nella  misura  riferita  dall’avv.  Abu  Awwad  (€100)  e  di  procedere  alla
richiesta di accreditamento al Consiglio dell’Ordine degli Avvocati.
L’avv.  Saba  riferisce  in  merito  ad  un  possibile  convegno  in  materia  dalla tutela  del  rapporto genitoriale e dà lettura di una bozza di programma.
Si  discute  in  merito  alla  possibilità di  realizzare  un  evento  da  inserire  entro  il  15.2.2016  nel calendario del “Marzo delle Donne” e della possibilità di inserire all’interno dello stesso uno dei due
eventi già in discussione. Si delibera di approfondire la realizzazione dei due eventi formativi da inserire nel calendario “Il Marzo delle Donne”.
Si delibera altresì di rinnovare la disponibilità dei CPO a partecipare agli incontri nelle scuole in occasione dell’8 marzo.
L’avv.  Fanelli  riferisce  dell’incontro  con  il  dirigente  amministrativo  (dr.  Cantarano),  in  merito  agli “stalli rosa” ed agli accessi in Ztl a tutte le professioniste in gravidanza.
Riferisce che per l’estensione a tutte le avvocate non residenti nel Comune, Pisamo richiede una dichiarazione  del  Tribunale riguardo  alla  frequentazione  del  Tribunale.  A  tal  fine  l’avv.  Fanelli
contatterà il Dr. Cantarano per il rilascio di detta attestazione.
La riunione successiva viene fissata per il giorno 9 febbraio 2016 ore 12.
Alle ore 13 si chiude la riunione

Verbali riunioni Comitato Pari Opportunità anno 2015

 

Verbale riunione del C.P.O. Del 1.12.2015.

Sono presenti l’Avv. Saba. l’Avv. Cerri. l’Avv. Gava, l’Avv. Giraudo e l’Avv. Abu Awwad.

Assenti giustificati l’Avv. Repetto, l’Avv. Fanelli, l’Avv. Vergine e l’Avv. Scibetta.

Preliminarmente il Comitato ratifica la partecipazione dell’Avv. Giraudo al Congresso OUA dello scorso 26-28 novembre, in merito all’autorizzazione delle spese sostenute. Il Comitato che aveva già espresso il suo voto favorevole per mezzo di strumenti telematici, ribadisce il proprio voto anche in questa sede.

L’Avv. Giraudo riferisce della partecipazione al Focus dei Comitati pari Opportunità dello scorso sabato 28 novembre a Torino. Nell’occasione l’Avv. Giraudo ha riferito a nome della Rete Toscana dei CPO, come delegata all’incontro del Direttivo tenutasi a Lucca lo scorso novembre, della necessità di una maggiore coesione fra tutti i CPO presenti sul territorio nazionale, ciò al fine di fornire strumenti di azione condivisi e strategie di intervento praticabili. Le relatrici presenti, Avv. Masi per il CNF, Avv. Barilli per la Cassa, Avv. Cossu per l’OUA, hanno condiviso tale impostazione, preannunciando la implementazione della Rete dei CPO, proprio allo scopo di meglio coordinare l’azione delle realtà locali. Nel Focus si è inoltre discusso delle singole azioni realizzate e/o in corso di realizzazione a livello locale. Si è poi avuto un resoconto dello stato di avanzamento della proposta di legge avanzata dall’OUA per l’inserimento nel c.p.c. del legittimo impedimento, per il definitivo superamento degli attuali strumenti aventi basi “volontaristica”, quali i protocolli d’udienza in atto nelle singole realtà giudiziarie. A tal riguardo la Rete dei CPO Toscani, sotto l’indirizzo dell’Avv. Carla Guidi, ha proposto lo studio e la realizzazione di un protocollo di udienza unico sul territorio Toscano, attingendo ai singoli protocolli. L’Avv. Giraudo fa presente che è convocata per il giorno 25.1.2016 alle ore 14.30 presso il Palazzo di giustizia di Firenze, l’assemblea della Rete dei CPO, alla quale parteciperanno tutti i componenti dei CPO della Toscana.

Si passa all’esame definitivo del progetto di bilancio preventivo, che viene approvato nella sua versione allegata al presente verbale e consegnata all’Avv. Vergine per la trasmissione al COA.

L’Avv. Giraudo propone di sottoporre al COA un quesito in ordine alla fruibilità da parte del CPO, dei fondi che saranno resi disponibili dalla Cassa, così come stabilito dall’art. 14 comma 1 lettera a7, del nuovo regolamento per l’erogazione dell’assistenza, al momento in cui entrerà effettivamente in vigore. In particolare si richiede un’indicazione circa la possibilità di incamerare le somme eventualmente disposte dalla cassa, a seguito della presentazione di progetti aventi ad oggetto le finalità indicate dal predetto articolo. Si incarica l’Avv. Vergine della presentazione del quesito.

In merito al servizio di sostituzione di udienza, l’Avv. Giraudo fa presente che giovedì 3 dicembre, si incontrerà con il sig. Rebechi alle ore 9 presso la segreteria del COA, per l’esame definitivo delle modifiche da apportare al sito, con particolare riferimento all’inserimento delle “condizioni di utilizzo del servizio”, alla cui esplicita accettazione da parte dell’utente è subordinata la fruizione del servizio. All’incontro parteciperà altresì l’Avv. Gava.

Si delibera di presentare al COA, tramite l’Avv. Vergine, il progetto esplicativo del servizio.

Si delibera l’invio della lettera-contatto a tutti gli iscritti, così come formulata dagli avv.ti Cerri e Gava, il cui testo si allega al presente verbale. Per il concreto invio, i Colleghi Cerri e Gava si forniranno del file excel contenente gli indirizzi di tutti gli iscritti all’Ordine di Pisa, presso la competente segreteria COA. Seguirà lettera-sondaggio agli iscritti .

L’Avv. Giraudo rappresenta al comitato la recente investitura della carica di Consigliere Comunale di Pisa, che verrà formalizzata nel Consiglio Comunale di giovedì 3 dicembre. L’Avv. Giraudo informa il Comitato al fine di valutare le eventuali questioni di incompatibilità fra la nuova carica acquisita e la carica di Presidente del Comitato, quale membro del Consiglio Cittadino istituito presso il Comune di Pisa.

Il Comitato si riserva di valutare la questione.

L’Avv. Saba propone la realizzazione di un evento formativo avente ad oggetto l’alienazione dei figli dalla figura paterna nel contesto della crisi familiare. Il Comitato approva la proposta ed incarica l’Avv. Saba dell’approfondimento.

Il comitato delibera di riunirsi il 19 gennaio 2016 ore 12 presso la biblioteca dell’ordine.

Verbale della riunione del 3.11.2015

Alle ore 12:30 sono presenti l’Avv. Abu Awwad, l’Avv. Cerri, l’Avv. Giraudo, l’Avv. Saba e l’Avv. Fanelli, per discutere sul seguente ordine del giorno:

  1. Discussione in merito al bilancio preventivo da presentare al Consiglio dell’Ordine degli AvvocatI;

  2. Varie ed eventuali

Preliminarmente, si delibera di presentare il bilancio preventivo al Consiglio dell’Ordine degli Avvocati con la previsione delle seguenti spese:

a) €1.0000 da riservarsi all’organizzazione di eventi di attività formativa;

b) €1.000 per la partecipazione della Presidente, della Segretaria ovvero dei membri del C.P.O. designati, a congressi o eventi formativi in genere, attinenti agli scopi istituzionali del C.P.O;

c) €1.000 per la realizzazione del progetto “strisce rosa” nelle zone adiacenti il Tribunale di Pisa;

d) €1.000 per la definitiva realizzazione del servizio on line di sostituzione udienza (per coprire gli eventuali ulteriori costi dovuti alla modifica e/o messa a punto del servizio così come ad oggi realizzato dal tecnico incaricato dal C.O.A. sig. Daniele Rebechini);

e) €1.000 per spese varie ed eventuali.

L’Avv. Giraudo riferisce la proposta dell’Avv. Repetto di ampliare l’offerta formativa a tutte le categorie, con particolare riferimento alle problematiche relative alla Cassa di Previdenza, pensionamento, e studi di settore.

L’Avv. Fanelli propone altresì un corso di “alfabetizzazione” informatica per il processo telematico.

L’avv. Giraudo segnala quanto previsto dall’art. 14 del Regolamento per l’erogazione dell’Assistenza (Delibera del 24 luglio 2015 – Approvato, con consizioni, con nota Ministeriale del 25 settembre 2015).

Si delibera di rispondere alla mail del Consiglio cittadino avente ad oggetto la giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne, offrendo la partecipazione attiva del C.P.O. mediante un intervento.

Si delibera di modificare il progetto di bilancio, alla luce del’offerta formativa proprosta dall’Avv. Repetto, nonché quella dell’Avv. Fanelli:

a) €2.000 da riservarsi all’organizzazione di eventi di attività formativa;

b) €1.000 per la partecipazione della Presidente, della Segretaria ovvero dei membri del C.P.O. designati, a congressi o eventi formativi in genere, attinenti agli scopi istituzionali del C.P.O;

c) €1.000 per la realizzazione del progetto “strisce rosa” nelle zone adiacenti il Tribunale di Pisa;

d) €1.000 per spese varie ed eventuali ivi comprese le spese di consulenza informatica.

Si discute della possibilità di chiedere al Tribunale la disponibilità di una stanza da adibire a baby-parking, o in alternativa, la possibilità di usufuire dei servizi offerti da asili nido limitrofi al Tribunale.

L’Avv. Cerri presenta, anche per conto dell’Avv. Gava, una bozza di mail da spedire a tutti gli iscritti, volta al reperimento di informazioni sui servizi ritenuti necessari ed utili.

La prossima riunione, come stabilito, si terrà martedì 1° dicembre 2015 alle ore 12 nei locali della biblioteca.

Il verbale si chiude alle ore 13:00.

Verbale della riunione del 13.10.2015

Alle ore 12:30 sono presenti l’Avv. Abu Awwad, l’Avv. Gava, l’Avv. Cerri, l’Avv. Giraudo, l’Avv. Vergine, l’Avv. Saba, l’Avv. Fanelli, per discutere sul seguente ordine del giorno:

  1. Discussione in merito al piano di azioni positive e distribuzione per gruppi di lavoro

  2. Discussione ed approvazione del regolamento per il servizio di sostituzione udienza

  3. Varie ed eventuali

Preliminarmente si discute della fissazione delle riunioni del Comitato ad una data fissa che i presenti stabiliscono nel primo martedì di ogni mese alle ore 12 presso i locali della biblioteca del Consiglio dell’Ordine.

Quanto alla distribuzione dei gruppi di lavoro, i presenti si riservano la suddivisione all’esito dell’esame dei punti del piano di azioni positive, di cui alla e-mail inviata ai componenti il Comitato dall’Avv. Giraudo in data 30.9.2015.

1) Punti delle azioni positive:

  • servizio di sostituzione udienza on-line:

L’avv. Giraudo completerà la bozza del regolamento che farà esaminare al COA per il tramite dell’Avv. Vergine, corredata da relazione illustrativa;

  • strisce rosa nelle zone adiacenti il Tribunale ed estensione del permesso ZTL a tutte le avvocate in gravidanza/allattamento, a prescindere dalla residenza: si delibera di prendere contatto con il Presidente Laganà per sottoporre allo stesso il progetto. L’Avv. Giraudo e l’Avv. Fanelli prenderanno contatto con il dirigente amministrativo del Tribunale e/o il Presidente;

  • revisione convenzione baby-sitter con Arcadia e/o verifica dei servizi offerti da altre associazioni per la massima estensione e fruibilità a tutti i nostri iscritti: si delibera di predisporre una lettera massiva agli iscritti, volta al reperimento di informazioni sui servizi ritenuti necessari ed utili. La lettera la predisporranno l’Avv. Gava e l’Avv. Cerri. L’Avv. Vergine contatterà Arcadia per la verifica delle condizioni attuali. Gli altri componenti si riservano di verificare sul territorio quali altre associazioni operino ed a quali tariffe. L’Avv. Fanelli farà pervenire elenco delle associazioni operanti nelle scuole del territorio provinciale che saranno poi contattati per la verifica di nuove convenzioni più vantaggiose per gli iscritti.

  • gruppo di studio su iniziative realizzate da organi omologhi ai CPO e dagli altri CPO sul territorio nazionale ed in ambito europeo: se ne incaricano l’Avv. Saba e l’Avv. Cerri.

  • gruppi di studio su accesso ai fondi europei per il finanziamento dei progetti istituzionali del CPO, sulla scorta di quanto realizzato dalle realtà calabresi (e campane?): l’Avv. Saba si occuperà di una prima disamina assieme all’Avv. Fanelli.

  • predisposizione di un bilancio preventivo di massima da sottoporre al COA entro la fine del presente anno, con verifica dell’attuale budget riservato al CPO che probabilmente si attesta sui 3.000 euro annui e non quadriennali.

L’Avv. Vergine riporta che il budget a disposizione del CPO è di 5.000 per il 2015. Alla predisposizione del bilancio preventivo: provvederà l’Avv. Giraudo.

Resta aperta la possibilità per i colleghi oggi non presenti o comunque non ancora collocati nei gruppi di lavoro, di scegliere il gruppo all’interno del quale essere inseriti.

2) Si discute della bozza di Regolamento del servizio sostituzione udienza, stabilendo l’inserimento di alcune modifiche relative alla possibilità di selezionare più date di disponibilità alla sostituzione, all’inserimento sul sito di un pulsante che consenta di vedere l’intero elenco degli avvocati che hanno dato la loro disponibilità a fornire le sostituzioni, inserimento di una casella che l’utente richiedente la sostituzione deve spuntare al momento in cui decide di contattare uno dei sostituti presenti sul sito, onde consentire la verifica dell’utilizzo in concreto del servizio. Nella videata relativa alla sostituzione deve essere data la possibilità di selezionare l’ufficio giudiziario (in tutta la Toscana) l’area tematica, l’orario. Le tariffe da inserire nel regolamento sono equivalenti a quelle predisposte dal CPO di Milano. Può accedere al servizio, in qualità di richiedente la sostituzione, ogni avvocato che esercita sul territorio nazionale. Le predette modifiche saranno sottoposte per la valutazione di fattibilità al tecnico incaricato della realizzazione del servizio on-line, sig. Daniele Rebechi, al quale l’Avv. Giraudo veicolerà le osservazioni emerse dalla presente riunione.

La prossima riunione, come stabilito, si terrà martedì 3 novembre alle ore 12 nei locali della biblioteca.

Il verbale si chiude alle ore 13:40.

VERBALE della riunione del Comitato per le Pari Opportunità del giorno 18.9.2015

L’anno 2015, addì 18 del mese di settembre alle ore 12.00, in Pisa, nella saletta dell’Ordine degli Avvocati, si è tenuta la riunione del Comitato per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno:

1) Convenzione Arcadia;

2) Elaborazione di un piano di azioni positive;

3) Partecipazione alla Conferenza Nazionale che la Cassa Nazionale Forense ha organizzato dal 24 al 26 settembre 2015 a Rimini

Sono presenti gli avvocati: Elisa Giraudo, Valentina Abu Awwad, Edoardo Cerri, Aldo Fanelli, Martina Scibetta e Alessandro Gava.

Sul primo punto all’odg

Si esamina la Convenzione Arcadia e si delibera di rispondere alla mail della sig.ra Palmieri del giorno 15.9.2015 al fine di verificare se vi sia la possibilità di riattivare i servizi soppressi e verificare altresì la possibilità di aggiornare la Convenzione già in essere.

Sul secondo punto all’odg

Si decide di elaborare un programma specifico di azioni positive da proporre a mezzo mail a tutti gli iscritti, al fine di rendere noti gli obiettivi del CPO. In particolare, si delibera di inserire all’interno del piano di azioni positive la realizzazione di parcheggi “rosa” nelle zone adiacenti il Tribunale e l’estensione dei permessi di ztl a tutte le professioniste in gravidanza/allattamento a prescindere dal luogo di residenza di queste ultime.

Sul terzo punto all’odg

Si delibera di rimborsare la Presidente delle spese che la predetta sosterrà per la partecipazione alla Conferenza Nazionale che la Cassa Nazionale Forense ha organizzato dal 24 al 26 settembre 2015 a Rimini. Nello specifico, il rimborso comprenderà €170,00 per le spese alberghiere, €90,00 per la partecipazione al Convegno e il rimborso delle spese di viaggio.

Alle ore 13 si chiude la riunione.

VERBALE della riunione del Comitato per le Pari Opportunità del giorno 25.5.2015

Lanno 2015, addì 25 del mese di maggio alle ore 12.00, in Pisa, nella saletta dellOrdine degli Avvocati, si è tenuta la riunione del Comitato per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno:

1) Adesione al Convegno del giorno 24.6.2015 Uguaglianza e differenza nel diritto del lavoro organizzato dalla Consigliera Pari Opportunità della Provincia di Pisa;

2) Protocollo servizio sostituzione udienze;

2) Modifiche al regolamento del C.P.O.

Sono presenti gli avvocati: Elisa Giraudo, Valentina Abu Awwad, Edoardo Cerri, Irene Saba, Aldo Fanelli e Martina Scibetta.

Sul primo punto allodg

Prende la parola il Presidente che illustra ai Componenti la possibilità di realizzare un intervento al convegno sul tema della Uguaglianza e differenza nel diritto del lavoroche si terrà in data 24 giugno 2015.

Il comitato approva allunanimità di aderire allorganizzazione del convegno e di far intervenire il Presidente.

Sul secondo punto allodg

Si esamina la bozza di Protocollo redatta dallAvv. Giraudo per il servizio di sostituzione alle udienze.

Si delibera di indicare quali compensi, gli stessi elaborati dal CC.P.O. del COA di Milano, modificando tuttavia la voce inerente l’“indennità di attesa.

Sul terzo punto allodg

Si esamina Il Regolamento del CPO e si delibera di aggiornarlo includendo ogni qualvolta vi sia un riferimento a comportamenti discriminatori, la specificazione che tale comportamento può riguardare non solo il genere ma anche altre disparità inerenti ad orientamento sessuale, razza etnia, credo religioso, orientamento politico o altre convinzioni personali, età, disabilità”.

Si discute infine sul sistema di elezione dei componenti del CPO e si delibera di modificare il punto 9.5., introducendo il riferimento alla quota di genere e di modificare il voto di preferenza di cui al punto 9.9.

Il Presidente, in risposta alla richiesta dellAvv. Scibetta, di intervenire per portare i saluti del CPO al Convegno organizzato dallAnai per il giorno 4 giugno 2015 Abusi ed omissioni nelladempimento dei doveri familiari e atti persecutori. La tutela della famiglia e la tutela della persona possono non coincidere?aderisce alliniziativa.

Alle ore 13 si chiude la riunione

 

COMITATO PARI OPPORTUNITA’

VERBALE RIUNIONE C.P.O. 29.4.2015

Alle ore 12.30 nella saletta dell’Ordine degli Avvocati, sono tutti presenti i membri componenti del C.P.O. ad eccezione dell’Avv. Repetto, assente giustificata.

Ordine del giorno:

servizio sostituzione udienze.

Si esamina il servizio attualmente vigente presso il Tribunale di Milano e si ipotizza di organizzare il servizio con le seguenti modalità. I requisiti per l’iscrizione nella lista degli avvocati disponibili alla sostituzione, si ritiene opportuno non prevedere alcun limite di età, ma di mantenere unicamente, quali requisiti richiesti, quelli di legge per l’iscrizione e la permanenza nell’Albo professionale.

Il richiedente la sostituzione deve poter inserire la sua domanda specificando il settore (la materia) e la data dell’adempimento. Il sistema deve inviare la domanda dell’utente a tutti i professionisti iscritti per quella particolare materia. Detti professionisti devono inviare al sistema la propria disponibilità per la data indicata dall’utente ed il sistema dovrà inoltrarla a quest’ultimo, che poi contatterà fra i professionisti disponibili, il nominativo a sua scelta.

Si delibera di predisporre un protocollo per il servizio, partendo dalle esperienze presenti sul territorio nazionale. Detto protocollo verrà sottoposto al COA per il suo parere, in particolare per quanto riguarda la disciplina dei compensi.

Si delibera di includere una clausola di esonero totale da ogni responsabilità per il C.P.O., per problematiche scaturenti dal servizio. Il servizio offerto sarà completamente gratuito.

Si propone di indicare quali compensi, gli stessi elaborati dal CC.P.O. del COA di Milano, inserendo la specificazione che resta libera la possibilità per i professionisti entrati in contatto tramite il servizio, di concordare un compenso diverso. Si propone di escludere dal tariffario la voce “indennità di attesa”, che rischierebbe di rendere eccessivamente oneroso il costo della prestazione.

L’Avv. Giraudo predisporrà il protocollo che verrà sottoposto al COA per l’esame, previa rielaborazione da parte dei membri del CPO, entro la prossima riunione che si terrà il 25.5.2015 alle ore presso la biblioteca.

Si delibera, quale ordine del giorno per la prossima riunione, oltre al servizio di sostituzione udienze, di discutere la revisione del regolamento del CPO del quale ogni membro dovrà prendere visione per elaborare proposte di modifica.

Nella prossima riunione di discuterà altresì degli “stalli rosa” nella zona Tribunale, quale ulteriore azione positiva.

VERBALE del 31.3.2015 del COMITATO PARI OPPORTUNITA’ ORDINE AVVOCATI PISA

Nella Sala della biblioteca del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Pisa oggi 31.03.2015 alle 12.30 si è riunito il CPO del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Pisa composta da:

Giraudo Avv.ta Elisa Presidente del CPO

Abu Awwad Avv.ta Valentina

Scibetta Avv.ta Martina

Gava Avv. Alessandro

Fanelli Avv. Aldo

Saba Avv.ta Irene.

Cerri Avv. Edoardo

Vergine Avv.ta Lucia

Repetto Avv.ta Bruna

Ordine del giorno:

  • organizzazione convegno del 10.4.2015, dal titolo Violenza di genere e violenza domestica, miti pregiudizi e realtà.
  • varie ed eventuali.
  • Predisposizione definitiva della locandina con inserimento delle partecipazioni confermate e dei titoli degli interventi.

Si delibera l’attribuzione di numero 3 crediti formativi per il Convegno in programma.

Si delibera di far pervenire le iscrizioni all’indirizzo e-mail del CPO: cpo@ordineavvocatipisa.it entro il giorno 8.4.2015.

Viene deliberato il titolo “relazioni che annientano e relazioni che nutrono e fanno crescere” per l’intervento della Dott.ssa Dini.

Le locandine saranno stampate in 10 copie e saranno consegnate come previsto nella precedente riunione.

La locandina verrà inviata al sito posto occupato.org a cura dell’Avv.ta Giraudo.

Nel pomeriggio dovrà essere inviata al Procuratore f.f. Dott. G. Porpora la locandina dell’evento all’indirizzo giovanni.porpora@giustizia.it.

Si delibera l’iscrizione d’ufficio dei componenti del presente Comitato.

Non essendovi altro da deliberare, il Comitato si aggiorna a mercoledì 29 aprile ore 12.00 per la pianificazione del programma del CPO e la discussione sulle prossime attività istituzionali ed altro.

Il verbale è chiuso alle ore 13.30.

La Presidente (anche in funzione di segretaria).

f.to Avv.ta Elisa Giraudo

Riunione 23.3.2015: Ordine del giorno:
  • organizzazione convegno del 10.4.2015, dal titolo Violenza di genere e violenza domestica, miti pregiudizi e realtà.
  • incontro nelle scuole Toniolo per i giorni 24 e 26 marzo
  • varie ed eventuali.
VERBALE del 23.3.2015 del COMITATO PARI OPPORTUNITA’ ORDINE AVVOCATI PISA

Nella Sala della biblioteca del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Pisa oggi 23.03.2015 alle 12.00 si è riunito il CPO del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Pisa composta da:

Giraudo Avv.ta Elisa Presidente del CPO

Vergine Avv.ta Lucia

Abu Awwad Avv.ta Valentina

Scibetta Avv.ta Martina

Gava Avv. Alessandro

Fanelli Avv. Aldo

Saba Avv.ta Irene.

Cerri Avv. Edoardo

Assenti giustificati: Repetto Avv. Bruna

Ordine del giorno:

  • organizzazione convegno del 10.4.2015, dal titolo Violenza di genere e violenza domestica, miti pregiudizi e realtà.
  • incontro nelle scuole Toniolo per i giorni 24 e 26 marzo
  • varie ed eventuali.
  • Esame delle presenze confermate per il convegno in programma.

Per i saluti, confermati: Presidente del Tribunale di Pisa, Procuratore della Repubblica, Presidente del C.O.A. Pisa, Assessora Marilù Chiofalo alle PPOO. del Comune di Pisa.

Per gli interventi, si stabilisce di seguire l’ordine indicato dal titolo del Convegno:

Per il mito: la Professoressa Francesca Nenci

Per il pregiudizio: la Dott.ssa Fortunata Dini, psocoterapeuta e psicologa

Per la realtà: interventi dell’Avv.ta Rosa Capria membro del CNF; Avv.ta Valentina Abu Awwad per la parte di diritto sostanziale; Mario De Giorgio Presidente delle Camere Penali di Pisa (o Collega su sua indicazione che verrà fornita mercoledì 25 marzo a seguito del direttivo delle Camere Penali) per gli istituti processuali.

Per l’introduzione, la moderazione ed il saluto del C.P.O. dell’Ordine Avvocati di Pisa, Avv.ta Elisa Giraudo.

Entro la presente settimana saranno richiesti ai singoli relatori i titoli dei rispettivi interventi (Avv.ta Scibetta contatterà la Prof.ssa Nenci, Avv. Fanelli, contatterà la Dott.ssa Dini, Avv. Vergine contatterà Avv. Mario De Giorgio e Avv.ta Rosa Capria) che verranno comunicati all’Avv. Cerri che curerà la predisposizione della locandina, con l’immagine individuata nel corso della riunione.

Si ipotizza la necessità di stampare 10 locandine che dovranno essere distribuite tra i lovali del Tribunale, della Procura e del Giudice di Pace. Una locandina dovrà essere consegnata personalmente al Presidente del Tribunale.

L’Avv.ta Giraudo curerà l’invio della locandina alla Assessora Marlù Chiofalo e provvederà all’iscrizione dell’evento sul sito “postooccupato.org” con allegata la locandina medesima.

Per la pubblicizzazione dell’evento si richiederà alla segreteria del COA l’invio a tutti gli iscritti di una apposita e-mail che contenga in allegato la locandina del Convegno.

Per la registrazione dei partecipanti si stabilisce di indicare nella locandina che la registrazione sarà possibile dalle 14.30 alle 15.00 direttamente presso il luogo di svolgimento del Convegno (Aula Magna della Procura), non avendo ancora la possibilità di utilizzare la e-mail istituzionale del CPO, per mancanza delle relative credenziali. L’Avv.ta Giraudo a tal fine contatterà oggi stesso l’Avv. Bechini per risolvere il problema.

Ai partecipanti intervenuti al Convegno verrà rilasciato l’attestato di partecipazione, la cui predisposizione sarà curata dall’Avv. Cerri. Si ipotizza la predisposizione di 150 attestati di partecipazione, salvo verifica del dato.

  • Gli Avv.tti Gava, Scibetta, Fanelli e Abu Awwad espongono il contenuto dell’intervento nelle scuole Toniolo (fraz. Barbaricina) in programma per martedì 24 marzo e giovedì 26 marzo, nelle rispettive classi come da accordi con la Prof.ssa Zitiello della Scuola.

Non essendovi altro da deliberare, il Comitato si aggiorna a martedì 31 marzo alle ore 12.30 per la verifica conclusiva delle atttività organizzative del Convegno.

La Presidente (anche in funzione di segretaria).

f.to Avv.ta Elisa Giraudo

Riunione 18.3.2015: Ordine del giorno:

  • organizzazione convegno del 10.4.2015, dal titolo Violenza di genere e violenza domestica, miti pregiudizi e realtà.
  • incontro nelle scuole Toniolo per i giorni 24 e 26 marzo
  • verifica del servizio sostituzione udienza
  • varie ed eventuali.

VERBALE del 18.3.2015 del COMITATO PARI OPPORTUNITA’ ORDINE AVVOCATI PISA

Nella Sala della biblioteca del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Pisa oggi 18.03.2015 alle 12.15 si è riunito il CPO del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Pisa composta da:

Giraudo Avv. Elisa Presidente del CPO

Vergine Avv. Lucia

Scibetta Avv. Martina

Gava Avv. Alessandro

Fanelli Avv. Aldo

Saba Avv. Irene.

Assenti giustificati: Cerri Avv. Edoardo, Repetto Avv. Bruna e Abu Awwad Avv. Valentina.

Ordine del giorno:

  • organizzazione convegno del 10.4.2015, dal titolo Violenza di genere e violenza domestica, miti pregiudizi e realtà.
  • incontro nelle scuole Toniolo per i giorni 24 e 26 marzo
  • verifica del servizio sostituzione udienza
  • varie ed eventuali.
  • l’Avv. Vergine riferisce in merito alla partecipazione alla giornata degli Stati Generali delle donne a Firenze di sabato 14 marzo.

In merito al Convegno in programma per il 10 aprile, per i saluti:

il Presidente del tribunale, il Procuratore della Repubblica (f.f.), l’Avv. Gava si incarica di recarsi dal Dott. Porpora per domandare la disponibilità della Procura (per il saluto e per l’indicazione del sostituto procuratore che potrà curare un intervento). Per le Camere Penali l’Avv. Vergine si incarica di contattare l’Avv. Antonelli per la disponibilità ad un saluto ovvero ad un intervento. L’Assessora Chiofalo per un saluto istituzionale (la contatta l’Avv.ta Elisa Giraudo).

L’Avv. Gava si incarica altresì a richiedere l’aula magna della Procura per lo svolgimento del convegno.

L’orario del convegno viene indicato: alle 14.30 per la registrazione dei partecipanti e l’inizio degli interventi a partire dalle 15.

Interventi:

La Consigliera Nazionale Avv.ta Rosa Capria.

La Dott.ssa Maria Sammarco.

Per la Procura, si attende l’indicazione del Dott. Porpora.

L’Avv.ta Scibetta si incarica di chiedere la partecipazione della Prof.ssa Francesca Nenci, per un intervento di taglio “sociologico-letterario”.

L’Avv. Fanelli si incarica di contattare la Dott.ssa Fortunata Dini, che potrebbe curare l’aspetto socio-psicologico.

L’Avv.ta Abu Awwad per l’intervento di taglio penalistico.

Si delibera di riunirsi lunedì 23 marzo alle ore 12 per definire le partecipazione ed ogni altro incombente relativo al Convegno.

Si incarica l’Avv. Vergine di richiedere l’accreditamento dell’evento con i dovuti crediti formativi.

L’Avv.ta Giraudo si incarica di registrare sul sito web posto occupato.org, l’evento in programma.

  • per gli interventi nelle scuole si stabilisce quanto segue:

L’Avv. Fanelli e l’Avv. Scibetta si incaricano di recarsi presso la 3F nella fascia 9-10 del giorno 24 marzo.

Per la 3E l’Avv. Gava (accompagnato probabilmente dall’Avv.ta Valentina Abu Awwad alla quale chiederà conferma) nella fascia oraria 11-12 del giorno 26 marzo.

L’Avv.ta Elisa Giraudo si incarica di comunicare alla scuola le date e le disponibilità date dai colleghi.

L’Avv.ta Saba chiederà all’Avv. Pulidori il brogliaccio dell’intervento nelle scuole.

  • Per il servizio di sostituzione di udienze, si chiede al CDO di illustrare lo stato del medesimo.
  • Si delibera di stilare un piano delle azioni positive da realizzare nel corrente mandato, sul quale ogni membro del CPO è invitato ad offrire le proprie riflessioni nel corso delle prossime riunioni.

Si delibera di inserire il diario delle attività del CPO nel sito del CDO che dia conto delle singole attività svolte e/o in programma del Comitato. Si incarica gli Avv.ti Fanelli e Gava di prendere contatti con l’Avv. Bechini in tal senso.

Il verbale si chiude alle ore 13.30.

La Presidente (anche in funzione di segretaria).

f.to Avv.ta Elisa Giraudo

Ordine del giorno 6.3.2015:

  1. insediamento del nuovo C.P.O. e distribuzione delle cariche

Riunione del 6 marzo 2015

Alle ore 11.00 nella sala del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Pisa si sono riunite/i a seguito di convocazione del Presidente del Consiglio dell’Ordine Avv. Alberto Marchesi:

Abu Awad Valentina      Componente eletto CPO

Cerri Edoardo                         “                  “

Fanelli Aldo                                      “                  “

Gava Alessandro                     “                  “

Giraudo Elisa                          “                  “

Repetto Bruna                        “                  “

Saba Irene                              “                  “

Scibetta Martina                     “                  “

Vergine Lucia Alessandra Componente del CPO nominata dal COA

E’ presente altresì l’Avv.ta Lucia Concetti Presidente dell’uscente CPO

Presiede la riunione l’Avv.ta Lucia A. Vergine, assistita con funzioni di Segretario facente funzioni dall’ Avv.ta Elisa Giraudo

Assente giustificata/o per precedenti impegni: nessuno

Prende la parola il Presidente dell’Ordine il quale dichiara aperta l’adunanza e augura un proficuo e positivo lavoro al neo eletto CPO

Alle ore 11:30 il Presidente Marchesi e l’Avv.ta Concetti si allontanano.

Il Presidente facente funzioni Avv.ta Lucia A. Vergine procede agli adempimenti per la nomina del Presidente e del Segretario

Si procede alle votazione e le/i componenti del CPO votano con i seguenti voti

Per la Segreteria

Abu Awwad Valentina    5    

Cerri Edoardo1

Fanelli Aldo                            0    

Gava Alessandro                 0

Giraudo Elisa                        1    

Repetto Bruna                    0    

Saba Irene                             1    

Scibetta Martina               0    

Vergine Lucia Alessandra 1

Per la Presidenza

Abu Awad Valentina         1   

Cerri Edoardo0

Fanelli Aldo                             0   

Gava Alessandro                0

Giraudo Elisa                         5    

Repetto Bruna                     0    

Saba Irene                               2    

Scibetta Martina                 0    

Vergine Lucia Alessandra 1

Quindi viene proclamata Presidente, l’Avv.ta Elisa Giraudo e come Segretaria/o l’Avv.ta Valentina Abu Awwad

Alle ore 11:50 si allontana il consigliere Aldo Fanelli

I membri del CPO indicano i propri numeri

Il Comitato delibera per l’evento del 14 marzo p.v. Stati Generali delle donne che si terrà a Firenze di incaricare la Presidente e l’Avv.ta Saba per la redazione di un testo avente le caratteristiche richieste nella e mail di convocazione degli Stati Generali delle donne pervenuta dall’Ass. Chiofalo del Comune di Pisa da inviare allo stesso entro il 10 marzo p.v. avente per tema le innovazioni introdotte dal Jobs Act.

Il Comitato delibera, altresì, di aderire all’invito pervenuto dal CTP 6 di partecipazione all’evento “Oltre la mimosa: storia e storie di donne” che si terrà sabato 7 marzo p.v. ore 15:30, al quale parteciperanno Valentina Abu Awwad e Lucia A. Vergine.

Quest’ultima si incarica di comunicare detta partecipazione al Presidente dell’Ordine.

Il Comitato incarica l’Avv. Vergine di richiedere al Consiglio dell’Ordine la disponibilità e la possibilità di utilizzo della biblioteca e/o della sala avvocati per le riunioni del Comitato stesso, con la precisazione dei giorni e dell’orario fruibili in relazione all’orario di lavoro delle Segretarie dell’Ordine.

In ordine al Convegno, nel calendario del Marzo delle donne, che si terrà il 10 aprile p.v. dal titolo “Violenza di genere e violenza domestica: miti pregiudizi e realtà”, il Comitato inizia a discutere circa le persone da coinvolgere per i saluti, per la moderazione dell’evento e per gli interventi.

Il Comitato, infine, fissa la prossima riunione per il giorno mercoledì 18 marzo p.v. ore 12:30 per la prosecuzione della preparazione dell’evento del calendario Marzo delle donne che si terrà il 10 aprile p.v. dal titolo “Violenza di genere e violenza domestica: miti pregiudizi e realtà”, deliberando di invitare il Presidente uscente Lucia concetti sia per tale adempimento che per le attività connesse al passaggio di consegne per le attività future.

 Null’ altro essendovi da deliberare, l’adunanza si chiude alle ore 13,00

Il Segretario f.f.                                                             Il Presidente   f.f.

Avv.ta Elisa Giraudo                                                   Avv.ta Lucia A. Vergine

Insediamento Comitato Pari Opportunità dell’Ordine quadriennio 2015-2018 e nomina cariche

In data 6 marzo u.s. si è insediato il neo-eletto Comitato Pari Opportunità del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Pisa per il quadriennio 2015-2018.
Nel corso della prima riunione il Comitato ha eletto Presidente l’Avv. Elisa Giraudo e Segretario l’Avv. Valentina Abu Awwad.

OGGETTO: risultati delle elezioni per il rinnovo del Comitato Pari Opportunità del Consiglio dell’Ordine quadriennio 2015-2018

Comunichiamo che,  all’esito dello scrutinio del 26 febbraio 2015 per le elezioni dei componenti del Comitato Pari Opportunità del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Pisa quadriennio 2015-2018, sono risultati eletti i seguenti avvocati:

ABU AWWAD VALENTINA           
SABA IRENE                                      
CERRI EDOARDO                           
GIRAUDO ELISA                              
REPETTO BRUNA                             
SCIBETTA MARTINA                       
GAVA ALESSANDRO                       
FANELLI ALDO                                  

Alleghiamo avviso di convocazione delle elezioni per il rinnovo del Comitato Pari Opportunità del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Pisa per il quadriennio 2015-2018, con l’indicazione delle date di svolgimento delle operazioni elettorali, della quota di genere e dei termini per la presentazione delle candidature.

La Presidente del CPO
Avv. Lucia Concetti

Allegati da scaricare: Avviso Convocazione Elezioni CPO 2015-2018

 

 

 

Nominativi componenti e cariche biennio 2012-2013

Lucia Concetti Presidente
Federica Ciardelli Vice presidente
Letizia Giovannetti Segretario
Paola Fanelli
Elisa Giraudo
Sandro Pardossi
Stefano Pulidori
Bruna Repetto
Irene Saba
RICEVIMENTO SPORTELLO PP.OO.: PRIMO GIOVEDI’ DEL MESE 11.30 – 12.30 PRESSO LA SALA AVVOCATI DELLA SEGRETERIA DELL’ORDINE.
*********************************************************************
Finalità
Promuovere la rimozione dei comportamenti discriminatori per sesso e di ogni ostacolo che limiti di fatto l’uguaglianza delle donne nella professione forense.

Attività
Analisi della rilevanza delle differenze di genere nella professione.
Organizzazione Convegno “Avvocatura al femminile nel foro pisano: passato presente e futuro”
Partecipazione Stati Generali Pari Opportunità della Provincia di Pisa 16/01/09
Partecipazione convegno organizzato dal C.P.O. del C.N.F. e dai C.P.O degli ordini della Toscana “La scommessa della parità: donne e uomini nella professione forense” 19/02/09
Partecipazione Forum C.P.O. 2009 “I comitati di pari opportunità della Toscana di incontrano” 2/03/09
Ammissione nel nuovo Consiglio Cittadino per le pari opportunità del Comune di Pisa
Attuazione progetto “sostituzione in udienza”
Istituzione dello sportello il 2° venerdì del mese dalle 10.00 alle 12.00

Intervento al Convegno della Commissione PP.OO. del CNF in Firenze 19.02.09

Intervento al Convegno “L’avvocatura al femminile: passato, presente e futuro” – Pisa 20.10.08

Servizio sostituzione d’udienza – Notula Civile.pdf

Servizio sostituzione d’udienza – Notula Penale.pdf

ACCORDO TRA COMITATO PP.OO. ORDINEAVVOCATI E ASSOCIAZIONE ARCADIA

In data 13/9/2011 il Comitato Pari Opportunità del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Pisa ha siglato con Arcadia Associazione di Promozione Sociale un accordo per la fornitura servizi rivolti all’infanzia e all’adolescenza ( baby sitter, urgenze, summer camp, animazione – baby parking in occasione di eventi formativi organizzati dall’Ordine ove siano reperibili locali idonei, post scuola, baby taxi e zaini free) a condizioni agevolate per gli/le iscritti/e all’Albo degli Avvocati ed al Registro dei Praticanti
Chi avesse interesse ad iscriversi alla lista dei possibili fruitori del servizio potrà depositare la richiesta presso la Segreteria dell’Ordine o inviare la medesima all’indirizzo mail cpo@ordineavvocatipisa.it non all’indirizzo mail della Segreteria dell’Ordine. La prima lista sarà trasmessa ad Arcadia entro il 15/10/2011, i successivi aggiornamenti saranno trasmessi con cadenza mensile.
Si inviano in allegato l’accordo e la carta dei servizi.

CPO Ordine Avvocati di Pisa

Carta dei Servizi

Intervento dell’ Avv. Lucia A. Vergine al Convegno: “La sfida delle donne per i diritti” del 7 marzo 2013

Nuovo regolamento Comitato PP.OO. approvato il 12 luglio 2013

Segreteria Piazza della Repubblica 5, 56127 · Pisa · tel. 050.542568 · fax 050.580013
segreteria@ordineavvocatipisa.it · PEC:segreteria@pecordineavvocatipisa.it
Biblioteca Via Palestro 27, 56127 · Pisa
tel. 050.970059 · fax 050.970075 · biblioteca@ordineavvocatipisa.it