Protocollo di organizzazione delle udienze penali presso la Corte di Appello di Firenze

Cari Colleghi,
alleghiamo il testo del protocollo sottoscritto da Corte di Appello di Firenze, Procura Generale di Firenze, Unione Distrettuale degli Ordini Forensi della Toscana, Camera Penale di Firenze e Coordinamento Distrettuale delle Camere Penali,  in materia di organizzazione delle udienze penali dinanzi alla Corte di Appello.
Lo stesso integra e completa il regolamento contenente le linee guida in materia di accesso alle cancellerie penali, che per comodità si allega nuovamente alla presente.
Da segnalare la possibilità di invio di istanze, atti e memorie difensive per via telematica; la regolamentazione dell’ordine di chiamata delle cause; la previsione del differimento dell’udienza in conseguenza dello stato di maternità del difensore e/o per esigenze di natura familiare relative a figli di età inferiore ad anni tre.
Le disposizioni in questione saranno operative  a partire dal 1 settembre 2017.

Si rappresenta che l’Ordine di Pisa ha partecipato alla Commissione che ha provveduto all’elaborazione del testo nella persona del Presidente Avv. Alberto Marchesi, al quale potranno essere indirizzate eventuali segnalazioni inerenti la corretta esecuzione di quanto stabilito.
Si informa infine che nel mese di settembre sarà operativo il tavolo di lavoro istituito con la Procura Generale presso la Corte di Appello, finalizzato alla regolamentazione della nuova procedura di cui all’art. 599 bis cpp (concordato anche con rinuncia ai motivi di appello), così come introdotto dalla L. 103/2017, che entrerà in vigore a far data dal 4 agosto 2017.
Il Consiglio dell’Ordine

Allegati

Protocollo organizzazione udienze penali CA

Protocollo_front_office_penale